Selvatici e Buoni ha permesso di sperimentare la filiera “dal bosco alla tavola” in provincia di Bergamo, un successo che ora siamo pronti a estendere a tutta la Lombardia. Il 28 ottobre, in un evento patrocinato dalla Provincia e dall’ ATS Bergamo, presentiamo il report finale del progetto e il “Manifesto delle buone pratiche delle carni da selvaggina” di UNISG – Università degli Studi di Scienze Gastronomiche. In più consegneremo ai ristoratori di riferimento il materiale informativo sulle proprietà nutrizionali delle carni da ungulati. Vi aspettiamo!

Condividi

La natura non può essere lasciata sola. Fai la tua parte.

Supporta attivamente i nostri progetti facendo una donazione o diventando sostenitore. Puoi anche devolvere a Fondazione UNA il tuo 5×1000.

Blog

  • Le torrette da birdwatching hanno un ruolo attivo nella salvaguardia degli uccelli per il movimento sociale, culturale ed economico che rappresentano. Il birdwatching è un'attività che se ben strutturata e gestita può attivamente contribuire alla conservazione degli habitat naturali, [...]

  • Qual è lo status legale e di conservazione del lupo italico? Quanti lupi ci sono oggi in Italia? Il lupo italico o lupo appenninico (Canis lupus italicus Altobello, 1921) appartiene ad una specie strettamente protetta in Italia fin dal [...]

  • In occasione della manifestazione “European Outdoor Show” tenutasi dal 17 al 19 febbraio u.s. presso VeronaFiere, sabato 17 febbraio si è svolta la premiazione della Digital Race, contest dedicato a tutti gli studenti dei corsi di laurea triennale e [...]